EventiCittà invivibili

Città invivibili

Un viaggio di un’ora per capire – con ironia – come sono nate le nostre città, come le abbiamo rese invivibili e come possiamo invece rimettere le persone al centro. Per vivere meglio e salvare il pianeta. Dopo Le città invivibili non vedrete più la vostra città con gli stessi occhi.

Cosa

Le città invivibili è un viaggio temporale semi-serio tra le origini e gli sviluppi delle città, con i vantaggi di ripensare completamente il modo in cui viviamo gli spazi urbani. E soprattutto: le soluzioni che applicate alle città – dalle più compatte alle più grandi – le rendono sempre più a misura d’uomo e sempre meno impattanti, ripristinando in questo modo anche le connessioni tra i suoi abitanti.

Perchè

Il pochissimo tempo a disposizione per affrontare la crisi climatica impone di avere delle priorità. La trasformazione della mobilità e la pianificazione urbanistica portano incredibili vantaggi e sono implementabili in intervalli temporali molto brevi, come dimostrano tutti i casi studio – alcuni dei quali raccontati nello spettacolo. Il tema della partecipazione informata della cittadinanza è fondamentale per il successo di queste trasformazioni. “Le città invivibili” racconta in maniera semplice e diretta il potenziale nascosto delle città e aumenta quindi la consapevolezza delle comunità coinvolte.

A chi è rivolto

A tutti i cittadini e le cittadine, in primis ai decisori locali – politici e non – in grado di poter rapidamente apportare questi cambiamenti. L’obiettivo è che ogni persona – una volta visto lo spettacolo – non veda più allo stesso modo gli spazi urbani che vive ogni giorno e divenga parte attiva della trasformazione verso città vivibili. Il linguaggio molto leggero e ironico permette di rivolgersi a ogni tipo di pubblico. Anche le scuole (specialmente medie e superiori) e i centri educativi sono adatti a recepire il messaggio e diventare attivi.

Tags:
Drag View